TL1000S - test della compressione

Due "tricks" per questa operazione:

Entrambi li avevo già adottati per lo stesso test sulla Bandit.

Per sfiato filtrato intendo un tubo M10×1 per lampadari (la filettatura è la stessa di quella della candela), terminato a un'estremità con dado bloccato con colla o con controdado, sotto al quale va un oring, e all'altra con un filtro per aria compressa da 1/4" installato con una riduzione a 1/8", che è una filettatura dimensionalmente simile al M10×1 e perciò avvitabile sullo stesso, almeno per un certo tratto finché non diventa dura. La riduzione è tenuta ferma da un controdado.

L'estremità con l'oring va inserita nel foro della candela del cilindro non sottoposto a test. Lo scopo è evitare che il pompaggio causi l'introduzione di porcheria nel cilindro. Ovviamente tutto il vano della candela dev'essere stato pulito accuratamente, ma questo vale anche in occasione di una semplice sostituzione delle candele.

Qui gli sfiati in questione montati sulla Bandit, che è la moto per la quale li ebbi realizzati.

Con l'esclusione dell'impianto elettrico intendo l'esclusione di tutto eccetto il motorino d'avviamento, e di quanto serve ad azionarlo: interruttore sul blocchetto destro e interruttore sulla frizione.

Schema elettrico ricavato dal manuale originale, con evidenziazione della parte di circuito che resta attivata.

Dettaglio della parte bassa a destra, unico oggetto di variazione effettiva.

Come già indicato nello schema, attenzione a: