TL1000S model V

Nella primavera del 2016 questa moto ha fatto la trentina di km che separavano casa del venditore da casa del compratore, dopodiché si è tramutata nel cantiere di un restauro.

Qui di seguito elenco le fasi salienti, senza dilungarmi sul perché ho fatto così e non cosà. Molte ottime idee le ho ricavate da altri appassionati che si sono degnati di pubblicarle. Alcune le ho messe in pratica tali quali, altre mi sono tornate buone come spunto per arrivare a soluzioni mie. La sequenza dei lavori è tale che ogni fase ha come scopo, oltre a essa medesima, la conferma dell'opportunità delle successive.

Controllo dei punti critici noti in cui il telaio di queste moto era propenso a criccarsi.

Regolazione gioco valvole.

Scarico dell'olio e sostituzione delle tenute acqua e olio dietro la pompa dell'acqua (alcuni dettagli).

Ripristino della guarnizione del condotto destro trasversale, l'ultimo della linea che porta l'aria dal muso all'airbox (alcuni dettagli).

Olio, filtro olio, filtro aria e candele nuovi.

Lavaggio dell'impianto di raffreddamento, consistente in riempimento e svuotamento, ripetuti più volte, con acqua demineralizzata.

Permane una perdita d'olio dal carter della frizione, problema tipico di questo modello, ma esistono diverse soluzioni dichiarate efficaci e definitive. Ho comprato il coperchio del model W, che monta una guarnizione più cicciotta e due viti più lunghe, e che dovrebbe risolvere il problema.

Test della compressione (alcuni dettagli).

Per lo sfiato del basamento ho comprato i componenti della versione più recente, ma non li ho ancora installati.

Per il circuito dell'acqua ho comprato il porta bulbo con porta termostato e bypass dalla pompa, delle versioni più recenti, ma non li ho ancora installati.

Verifica di eventuali trafilaggi dalla forcella.

Smontaggio degli impianti frenanti anteriore e posteriore, con disassemblaggio delle pinze (alcuni dettagli) e della pompa posteriore. La pompa anteriore la sostituirò, in quanto la moto è caduta più volte (almeno una per lato, ma so nulla di più) e le cadute a destra potrebbero "alla lontana" causare cricche sul collare di supporto della pompa. L'alternativa è verificare la condizione della struttura del supporto, con liquidi penetranti o altri metodi di controllo dal risultato sicuro, ma non avendo esperienza nel campo preferisco lasciar perdere. A controllo finito bisognerebbe tra l'altro asportare totalmente ogni agente contaminante del liquido freni.

Controllo del sensore anti ribaltamento. Mentre riempivo il circuito di raffreddamento, e inclinavo la moto per far uscire le bolle d'aria, tirandola giù dalla sinistra fino a un angolo che non dovrebbe essere problematico durante l'uso (almeno per i piloti che ci sanno andare), la moto tendeva a spegnersi. Ho pensato fosse quel sensore, ma non vi ho riscontrato difetti.

Smontaggio serbatoio e pompa, nell'ipotesi che l'origine del problema dello spegnimento fosse ascrivibile al serbatoio (che magari pescava in un grumo di ruggine) o alla pompa. L'assieme degli accessori della pompa, in particolare, era una bella crosta. La flangia del suo fissaggio al serbatoio è stata pasticciata, forse in seguito a una caduta: vi è stato applicato dello stagno in abbondanza. Comunque non sembra che il problema stia nel pescaggio, sebbene ciò non escluda un difetto della pompa. Avrei dovuto fare i test previsti dal manuale, prima di smontare tutto. Vedremo quando lo riassemblerò e accenderò di nuovo il motore.

Ho comprato un serbatoio nuovo, ammaccato, che vorrei far sistemare da un carrozziere e installarlo più avanti. Per quel serbatoio mi procurerò una pompa nuova.

Sostituzione del forcellone (alcuni dettagli).

Sostituzione dei cuscinetti della ruota posteriore (alcuni dettagli).

Allineamento della ruota posteriore e verifica dell'allineamento tra corona e pignone, onde determinare quale distanziale montare dietro il pignone.

Sostituzione del distanziale e del paraolio dell'albero del pignone della trasmissione finale (alcuni dettagli), e del paraolio del puntone del disinnesto della frizione.

Installazione del freno posteriore, corredato di valvole di spurgo Stahlbus.

Installazione del trittico di trasmissione finale.

Installazione del disinnesto della frizione (alcuni dettagli).